Offerte di lavoro e concorsi pubblici per Operatori Socio Sanitari
TEST PREPARAZIONE CONCORSI OSS

QUIZ 43 OSS – Procedure per Operatore Socio Sanitario

QUIZ 43 OSS - Procedure per Operatore Socio Sanitario

QUIZ 43 OSS – Procedure per Operatore Socio Sanitario

QUIZ 43 OSS – Procedure per Operatore Socio Sanitario

10 Domande di attribuzione del corretto ordine cronologico riguardo procedure per OSS

1. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di posizionamento dell’assistito nel letto in posizione seduta o semi seduta:
1. Flettere leggermente le ginocchia e le anche, mettendo un cuscino o altro dispositivo morbido sotto le cosce
2. Sollevare il bacino (nel letto articolato) per prevenire lo scivolamento del paziente
3. Mettere un cuscino dietro la schiena del paziente per sostenere la nuca e la testa
4. Collocare un supporto in fondo al letto per mantenere i piedi ad angolo retto proteggendo i talloni con un rialzo idoneo

 
 
 

2. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di trasposto di materiale, in particolare per quanto riguarda trasporto di materiale biologico e campioni diagnostici:
1. Inserire i campioni negli appositi contenitori o sacchetti di plastica, avendo cura di chiuderli per bene
2. Controllare la destinazione del materiale
3. Unire al campione la relativa richiesta, che dovrà essere consegnata all’infermiere
4. Lavarsi le mani
5. Informarsi presso il personale infermieristico sulle priorità di consegna dei diversi materiali
6. Indossare guanti monouso (dotandosi anche di un paio di guanti di riserva)
7. Tenere i contenitori in posizione verticale

 
 
 

3. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di misurazione della temperatura corporea con termometro timpanico:
1. Annotare la temperatura, ricordandosi di sottrarre 0,4 °C da quella indicata (salvo diversamente indicato dalla casa produttrice)
2. Controllare le condizioni del condotto uditivo
3. Seguire le indicazioni della ditta produttrice per la pulizia e disinfezione del termometro
4. Rimuovere il coprisonda monouso e smaltirlo in maniera idonea
5. Posizionare il termometro acceso con il coprisonda monouso all’ingresso del condotto uditivo e sollevare il lobo auricolare per agevolare la lettura timpanica; al suono dell’apparecchio visionare la temperatura

 
 
 

4. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di corretto posizionamento nel letto in decubito dorsale:
1. Rispettare l’allineamento corretto del corpo
2. Collocare un supporto in fondo al letto per mantenere il piedi ad angolo retto
3. All’occorrenza, posizionare un archetto (il peso delle coperte può provocare lesione da decubito e/o piede equino)
4. Mettere un cuscino sotto la testa del paziente

 
 
 

5. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di isolamento dell’assistito:
1. Segnalare al personale infermieristico eventuali comportamenti non conformi al protocollo da parte del paziente, dei parenti o dei visitatori
2. Allestire il carrello pulito con i DPI, la soluzione alcolica e il materiale occorrente per l’igiene
3. Ripristinare il materiale al termine dell’isolamento
4. Allestire i sacchi per la biancheria infetta e per i rifiuti ad alto rischio biologico

 
 
 

6. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di corretto posizionamento nel letto in decubito laterale destro e sinistro:
1. Collocare un cuscino sotto il ginocchio per mantenere
l’anca in asse ed evitare pressioni
2. Mettere un cuscino dietro la schiena
3. Girare l’assistito sul fianco prescelto mantenendo flesso l’arto contro-laterale inferiore
4. Mettere un cuscino sotto la testa del paziente per rispettare l’allineamento del corpo
5. Posizionare l’arto superiore controlaterale sul cuscino

 
 
 

7. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di rilevazione della pressione arteriosa (bracciale già avvolto all’arto del paziente):
1. Aprire la valvola e far defluire lentamente l’aria
2. Riordinare il materiale utilizzato
3. Insufflare lentamente aria fin quando non si percepisce
più il polso arterioso
4. Trascrivere i dati della misurazione
5. Controllare il polso radiale
6. Decomprimere il bracciale: le pulsazioni diminuiscono
fino a scomparire e l’ultimo battito corrisponde alla
pressione diastolica
7. Appoggiare il fonendoscopio alla piega del gomito
8. Leggere la misurazione appena si sente il primo battito (pressione sistolica)
9. Chiudere la valvola della pompetta

 
 
 

8. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di aiuto nella deambulazione (paziente già fornito di presidio indicato dal fisioterapista):
1. Riaccompagnare l’assistito nella sua camera
2. Sostenere l’assistito al livello del braccio libero. In caso di paziente emiplegico, porsi dal lato plegico
3. Non affaticare il paziente
4. Accertarsi che le scarpe siano ben chiuse e allacciate
5. Aiutare il paziente a sedersi sulla poltrona o sul letto
6. Prevedere delle pause
7. Far guardare il paziente dritto davanti a se

 
 
 

9. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di trasporto di materiali per ciò che riguarda, in particolare il trasporto di sangue ed emoderivati:
1. Verificare l’integrità delle sacche al momento del ritiro dal servizio immunotrasfusionale
2. Avvertire sempre il personale infermieristico dell’avvenuto ritiro e arrivo in reparto del sangue e/o degli emoderivati
3. Provvedere al ritiro ed al trasporto del sangue in tempi rapidi servendosi dell’apposito contenitore
4. Durante il trasporto non sottoporre le sacche ad urti o vibrazioni violente per non danneggiare il contenuto

 
 
 

10. Attribuire il corretto ordine cronologico alle seguenti operazioni concernenti la procedura di conservazione e uso del materiale sterile per ciò che riguarda la conservazione dei materiali:
1. Controllare sempre il corretto viraggio degli indicatori esterni e la data di scadenza
2. Nel caso in cui le confezioni di materiale sterilizzato si presentino lacerate, danneggiate, aperte, oppure siano cadute a terra oppure venute a contatto con materiale sporco, sono da ritenersi non più sterili. In tale evenienza gli strumenti devono essere riprocessati e il materiale di medicazione eliminato
3. Manipolare le confezioni solo dopo essersi lavati le mani
4. Controllare periodicamente il materiale sterile per valutare lo stato di conservazione e la scadenza
5. Sistemare le confezioni in ordine cronologico rispetto alle scadenze
6. Allo scopo di mantenere la sterilità, conservare il materiale in armadi chiusi, puliti e asciutti, al riparo dalla luce, polvere e calore, a 30 cm dal pavimento

 
 
 

Domanda 1 di 10

Summary
QUIZ 43 OSS - Procedure per Operatore Socio Sanitario
Article Name
QUIZ 43 OSS - Procedure per Operatore Socio Sanitario
Description
QUIZ 43 OSS - Procedure per Operatore Socio Sanitario 10 Domande di attribuzione del corretto ordine cronologico riguardo procedure per OSS
Author
Publisher Name
concorsiOSS.it
Publisher Logo